ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hedge funds, Bruxelles ad un passo dalla stretta definitiva

Lettura in corso:

Hedge funds, Bruxelles ad un passo dalla stretta definitiva

Dimensioni di testo Aa Aa

Sì al passaporto europeo sui fondi speculativi. Il via libera è giunto dai rappresentanti del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione di Bruxelles. Dopo mesi di trattative tra i 27, questo accordo rappresenta un passo decisivo per l’introduzione di regole più strette sugli hedge funds, gli investimenti ad alto rischio e ad altissimo rendimento, che hanno reso ancora più drammatiche le conseguenze della crisi finanziaria, esplosa con il tracollo di Lehmann Brothers, due anni fa.

Se prima del 2008 gli hedge funds gestivano un portafoglio d’investimenti pari a circa un miliardo e mezzo di euro, con la crisi hanno sensibilmente ridotto il loro giro d’affari pur continuando in alcune occasioni a rappresentare la metà degli scambi sui mercati. Sul testo dovrà ora esprimersi il Parlamento europeo, in tempo perchè i 27 possano presentarsi, con le nuove regole, al G20 di Seul previsto per la metà di novembre. Proprio in sede di G20 nel pieno della crisi, l’Unione europea si era impegnata per l’introduzione di nuove regole per mettere ordine in un settore lasciato finora in mano agli speculatori. Regole necessarie secondo Francia e Germania, misure protezionistiche per Gran Bretagna e Stati Uniti.