ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polemica sulle dichiarazioni di Marchionne

Lettura in corso:

Polemica sulle dichiarazioni di Marchionne

Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante il mega successo della Cinquecento, negli Stati Uniti un modello é stato aggiudicato all’asta per 67 mila dollari, il caso Fiat suscita in Italia violente passioni. Come dimostra l’intervista dell’amministratore delegato del Lingotto Sergio Marchionne a Fabio Fazio su Rai Tre.

«L’Italia è al centodiciottesimo posto su centotrentanove per efficienza del lavoro ed è al quarantottesimo posto per la competitività del sistema industriale.

«Negli ultimi dieci anni il nostro paese non ha saputo reggere il passo con gli altri. Non c‘è nessuno straniero che investe qui. Come dire che la Fiat andrebbe meglio se non avesse ancora da gestire gli stabilimenti italiani.

Immediate le reazioni politiche a cominciare dal presidente della Camera Gianfranco Fini

E’ paradossale che Marchionne parli piu’ da manager canadese che italiano perché Fiat se è ancora un grande colosso è stato perchè c’è stato il contribuente italiano a garantirlo.

Una polemica destinata a continuare . Basti pensare al caso dello stabilimento siciliano di Termini Imerese o a quello di Pomigliano d’Arco