ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Guantanamo, Khadr patteggia per pena ridotta

Lettura in corso:

Guantanamo, Khadr patteggia per pena ridotta

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è riconosciuto colpevole di tutti e cinque i capi di imputazione, in cambio di una condanna ridotta.

Probabilmente se la caverà con altri otto anni di prigione Omar Khadr, il cittadino canadese che nel carcere speciale di Guantanamo è conosciuto come il terrorista bambino: aveva appena 15 anni quando è stato catturato in Afghanistan. Ora ne ha 24.

Ha ammesso di aver sostenuto Al Qaeda e ucciso un soldato statunitense lanciando una granata.

Il suo avvocato, Dennis Edney:

“Non ho mai conosciuto nessuno che abbia sofferto quanto Omar, che sia stato abbandonato da così tanta gente. Eppure non gli è mai sfuggita una parola di rabbia. E’ una persona a posto, è gentile, a dispetto di quello che vi potranno raccontare i testimoni dell’accusa”.

I dettagli del patteggiamento restano riservati, ma sembra che tra un anno Khadr potrà essere trasferito in Canada per scontare la parte restante della sua condanna.

E’ la prima volta, dopo la seconda guerra mondiale, che un minore appare davanti a un tribunale per rispondere di crimini di guerra.