ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri a Terzigno, agenti feriti

Lettura in corso:

Scontri a Terzigno, agenti feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Due poliziotti e tre carabinieri contusi: è il bilancio della notte di scontri nei pressi della discarica Sari di Terzigno, vicino Napoli, da giorni oggetto di contestazione.

La polizia ha risposto con i lacrimogeni a pietre, petardi, razzi e molotov lanciati dalla parte più violenta dei manifestanti nel corso delle tre ore di guerriglia iniziata a mezzanotte.

Ieri il presidente del Consiglio Berlusconi aveva annunciato l’arrivo a Napoli della Protezione civile col sottosegretario Bertolaso e si era impegnato per una soluzione, almeno temporanea, del problema entro 10 giorni.

Da Napoli hanno risposto rivendicando di nuovo la chiusura della discarica di Sari e la rinuncia all’apertura della nuova discarica di Cava Vitiello.

Ma intanto in città la quantità di spazzatura sulle strade continua inevitabilmente a crescere.