ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: polizia sblocca la raffineria di Grandpuits

Lettura in corso:

Francia: polizia sblocca la raffineria di Grandpuits

Dimensioni di testo Aa Aa

Momenti di tensione questa mattina davanti alla raffineria di Grandpuits, a una cinquantina di chilometri da Parigi. La polizia francese ha sgomberato l’ingresso, facendo entrare le autocisterne per poi scortarle all’esterno una volta cariche di carburante. Tre i manifestanti rimasti feriti. L’impianto era bloccato da giorni per la protesta dei lavoratori contro la riforma delle pensioni.

Pur migliorando, la situazione nei distributori del Paese resta difficile e il riapprovvigianamento prenderà più tempo del previsto.

Così il ministro per l’Energia Jean-Louis Borloo: “Tre giorni fa il 40% delle stazioni di servizio erano
vuote. Il 30% due giorni fa, ora siamo al 21%. Noto quindi un progressivo miglioramento e il nostro lavoro è fare in modo di approvvigionare il territorio”.

A complicare il tutto le vacanze scolastiche che iniziano sabato e si concluderanno ai primi di novembre, con i francesi che provranno a fare il pieno prima di partire. I sindacati intanto non si danno per vinti e hanno proclamato per il 28 ottobre e il 6 novembre altre due giornate di sciopero generale.