ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al Maliki in Turchia. Il premier iracheno a caccia di appoggi

Lettura in corso:

Al Maliki in Turchia. Il premier iracheno a caccia di appoggi

Dimensioni di testo Aa Aa

Archiviate per un giorno le storiche tensioni sulla questione curda, Nouri al Maliki è sbarcato in Turchia in cerca di sostegno. Nuova tappa della tournée, con cui il premier iracheno uscente mira ad ottenere l’appoggio necessario alla sua riconferma.

Un traguardo celebrato come “sempre più vicino” dopo la recente tappa in Egitto, ma che allarma opposizione e comunità internazionale. Le aperture incassate negli scorsi giorni in Giordania, Siria e soprattutto Iran sembrano sempre più dare corpo all’ipotesi di un governo integralmente sciita.

Scenario che, a sette mesi dall’inconcludente voto di marzo, rischierebbe di estromettere l’alleanza laica dell’ex premier Allawi e secondo molti spianare la strada a un patto di ferro con Teheran.

Prospettiva che Washington e Occidente temono possa alimentare le violenze, che ormai già quasi quotidianamente insanguinano l’Iraq.