ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Studenti francesi aumentano pressione su governo

Lettura in corso:

Studenti francesi aumentano pressione su governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli studenti francesi mantengono alta la pressione sul governo di Parigi, mentre i sindacati lanciano un appello per due nuove giornate di sciopero contro la riforma del sistema pensionistico.
 
I liceali sono scesi in piazza a Parigi, Tolosa, Marsiglia. Nella capitale hanno sfilato in 17mila secondo gli organizzatori, in 4mila secondo la polizia.
 
Il governo ha sollecitato il Senato a stringere i tempi, approvando entro venerdì il testo di legge che porta da 60 a 62 anni l’età minima per andare in pensione.
 
“Sarà dura. Se chi lavora va in pensione cinque anni dopo, noi rimarremo disoccupati più a lungo”. 
 
“Credo che ci sia un malcontento diffuso. In particolare per la faccenda delle pensioni, che è ingiusta. Una riforma va fatta, ma quella che è stata proposta è ingiusta. Non è stata negoziata, non è mai stata discussa. E’ stata deliberata a passo di carica. Dicono che dobbiamo lavorare più a lungo, ma quando hai 55 anni per le imprese sei troppo vecchio e ti sbattono fuori”.
 
Il governo, che fin dall’inizio ha adottato la linea della fermezza, guarda con speranza ai dieci giorni di vacanze scolastiche che iniziano questo fine settimana e che potrebbero affievolire la protesta.