ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: Maliki in Medio Oriente a caccia di consensi

Lettura in corso:

Iraq: Maliki in Medio Oriente a caccia di consensi

Dimensioni di testo Aa Aa

Nouri al Maliki in caccia di appoggi nella regione per il suo secondo mandato alla guida dell’Iraq.

E dopo l’incontro con il presidente egiziano Mubarak, il premier iracheno uscente si è detto fiducioso nella formazione a breve di un governo, dopo 7 mesi di stallo.

Il Cairo, dopo Siria, Giordania e Iran, è l’ultima tappa del tour. Ma l’appoggio dei paesi vicini è tutt’altro che scontato, Maliki è troppo indipendente, dicono da più parti.

Dalle legislative di marzo, nessun partito ha i numeri per governare l’Iraq da solo: 89 deputati sui 325 complessivi per Maliki, 91 per il rivale Iyad Allawi che dal canto suo starebbe lavorando alla formazione di una coalizione per contrastare la ricandidatura del primo ministro uscente.

Il paese intanto è preda di continue violenze: di ieri, l’esplosione di un ordigno contro un convoglio speciale Onu che ha fatto un morto e diversi feriti.