ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GB, profondi tagli alla Difesa

Lettura in corso:

GB, profondi tagli alla Difesa

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo di Londra cala la scure sulla Difesa. Il budget del ministero, che equivale a 42 miliardi di euro, subirà un taglio dell’8 per cento. Poco rispetto al 25 per cento degli altri dicasteri, ma l’impatto sugli armamenti e sulla strategia sarà enorme.

“L’Iraq e l’Afghanistan hanno dimostrato quale sia l’immenso costo finanziario e umano di interventi su grande scala – ha detto ai Comuni il premier David Cameron -. Mentre dobbiamo mantenere la capacità di lanciare tali operazioni, è meglio che ci concentriamo sulle cause dell’instabilità piuttosto che sulle conseguenze”.

La perdita di posti di lavoro nelle forze armate sarà consistente: 5 mila militari in meno per Aeronautica e Marina, 7 mila per l’Esercito, 25 mila i tagli al personale civile impiegato dalla Difesa.

Sarà smantellata l’unica portaerei e l’intera flotta di Harrier, i caccia a decollo verticale. Le due nuove portaerei che sono in costruzione non avranno aerei da trasportare almeno fino al 2019.

Rinviata a dopo il 2016 la decisione di rinnovare la flotta di sommergibili, materia di contrasto nel governo tra conservatori e liberaldemocratici.