ULTIM'ORA

Scudo antimissile: vertice franco-russo-tedesco

Lettura in corso:

Scudo antimissile: vertice franco-russo-tedesco

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo scudo antimissile come banco di prova per il nuovo asse Parigi, Berlino, Mosca. A Deauville, in Francia, il Presidente Nicolas Sarkozy e il Cancelliere Angela Merkel hanno accolto il Capo di Stato russo Dmitri Medvedev.

Un incontro che precede il vertice della Nato di Lisbona del mese prossimo. Scopo: rilanciare le relazioni strategiche e convincere Mosca della necessità del sistema missilistico di difesa voluto dagli Usa e collocato nell’Est Europa, a ridosso della frontiera russa.

La fine della Guerra Fredda e del Patto di Varsavia rilanciano i legami di amicizia tra Francia, Germania e Russia ha detto Sarkozy. Ma ci vorrà più di qualche frase di rito per sciogliere le perplessità di Mosca: concepito e descritto dagli Stati Uniti e dalla Nato come via maestra per prevenire e intercettare un potenziale attacco dell’Iran, lo scudo antimissile, con basi in Polonia, è percepito dal Cremlino come una possibile minaccia.