ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, anche camionisti in azione contro riforma pensionistica

Lettura in corso:

Francia, anche camionisti in azione contro riforma pensionistica

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuove azioni di protesta in Francia contro la riforma pensionistica voluta dal governo. Anche i camionisti sono scesi in campo a 48 ore dal voto finale in Senato del provvedimento, previsto per mercoledì. Diversi mezzi sono stati parcheggiati in modo da impedire l’accesso a depositi di carburante. Cortei di camion hanno inoltre rallentato la circolazione in particolare sulle due autostrade che da Parigi vanno rispettivamente a nord e sud.

“È vero che le azioni hanno un impatto su chi deve andare a scuola, ma non si fanno le frittate senza rompere le uova” commenta il sindacalista Thierry Cordier. “Il governo è sordo, non vuole ascoltare nulla, non vuole vedere niente. Beh, vedrà cos’ha da dire la strada”.

Lo sciopero prosegue in tutte e 12 le raffinerie del Paese. Centinaia i distributori di benzina che stanno esaurendo le scorte o risultano a secco, stando all’Unione degli importatori indipendenti petroliferi (Uip).

“Ieri, venendo da Aix-en-Provence, mi sono fermato in due stazioni che non avevano più carburante – racconta un automobilista – ma proseguendo per l’autostrada ho visto che questa era aperta”.

“Non ci sarà alcuna penuria di carburante”, ha assicurato ieri il premier François Fillon, sottolineando che non lascerà bloccare il Paese. Una nuova mobilitazione generale contro il provvedimento è prevista per domani.