ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aperto a Diyarbakir processo a attivisti curdi

Lettura in corso:

Aperto a Diyarbakir processo a attivisti curdi

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è aperto a Diyarbakir, nella Turchia sud-orientale, il processo a carico di 151 attivisti ed esponenti politici accusati di intrattenere legami con i ribelli curdi.

Agli imputati, tra i quali figurano anche dodici sindaci, sono contestati reati che vanno dall’appartenenza a gruppi armati, all’attentato all’unità dello stato, alla diffusione di propaganda terroristica.

Dei rinviati a giudizio, 103 sono in stato di arresto. La polizia li ha scortati in aula sotto stretta sorveglianza, mentre gli esponenti di un partito filo-curdo attendevano gli imputati davanti al tribunale.

Il processo è considerato un test dall’Unione europea per valutare l’intenzione del governo turco di ampliare i diritti della minoranza curda.