ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama in campo a sostegno dei democratici per il voto di midterm

Lettura in corso:

Obama in campo a sostegno dei democratici per il voto di midterm

Dimensioni di testo Aa Aa

Ultime battute della campagna elettorale per le elezioni di metà mandato negli Stati Uniti. In vista del voto del 2 novembre, il presidente Barack Obama sta battendo il paese in lungo e in largo per difendere i candidati democratici, in difficoltà nei sondaggi anche per l’attuale impopolarità della politica di Washington, che non piace al ceto medio bianco. Ieri Obama era in Massachussets:

“In questo momento di confusione e di difficoltà il peggiore errore che potremmo fare sarebbe quello di tornare alle politiche che hanno causato il disastro che stiamo vivendo”.

A cavalcare l’onda del malcontento delle classi medie bianche ci pensa il Partito repubblicano, inseguito a destra dal cosiddetto movimento dei Tea party. Ecco perché le voci più conservatrici, come quella dell’ex candidata alla vice presidenza Sarah Palin, trovano così grande ascolto nel Grand old party:

“Chiediamo dei leader che non ipotechino il futuro dei nostri figli con miliardi di debiti e leader che capiscano che alzare le tasse federali nel pieno di una tormenta economica ci porta al disastro, porta il nostro paese alla bancarotta”.

Il 2 novembre gli amercani eleggono la nuova camera dei rappresentanti e un terzo dei senatori, oltre ai due terzi circa dei governatori degli stati. I democratici rischiano di perdere la maggioranza parlamentare.