ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo incidente mortale nelle miniere cinesi

Lettura in corso:

Nuovo incidente mortale nelle miniere cinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Esplode una miniera in Cina: almeno 26 minatori hanno perso la vita e 11 sono intrappolati a circa 80 metri di profondità. Per salvarli, i soccorritori lottano contro il tempo e il grisou ancora troppo presente. Sperando in un replay del Cile.

Anche qui, condizioni di lavoro arretrate e poca sicurezza.

L’incidente è avvenuto nella miniera di carbone della città di Yuzhou, nella provincia centrale dell’Henan, dove due mesi fa persero la vita altri 23 operai.

“I nostri leader danno poca importanza alle catastrofi minerarie”, dice un professore universitario cinese, “nei loro cuori non c‘è posto per sentimenti che mettano le persone e la sicurezza in primo piano. Non pensano in questo modo. Danno piuttosto importanza all’aumento del Pil, all’espansione dell’economia e alla crescita”.

Tre anni fa, la rivolta dei compagni di 181 minatori morti in un ennesimo incidente.

Una tragica costante dell’industria mineraria cinese: nel 2009, le vittime sono state più di 2600. E quest’anno il governo ha chiuso oltre 1600 siti illegali.