ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I minatori cileni affideranno a un libro i loro segreti

Lettura in corso:

I minatori cileni affideranno a un libro i loro segreti

Dimensioni di testo Aa Aa

Diventati delle star, inseguiti da tutti i media, i 33 tratti in salvo dalle profondità della miniera cilena diventano campioni di riservatezza. Tra di loro ci sarebbe un patto per affidare a un libro, o a un film, il loro racconto.

“Penso che sia necessario conservare un segreto, come un segreto di Stato” dice Juan Illanes, uno dei 33. Ai giornalisti che chiedono perché, Illanes risponde: “L’idea è di conservare un’esclusiva per utilizzarla in quello che intendiamo fare”.
Per scrivere un libro? E’ la domanda.
Risposta: “Diciamo che è un’idea alla quale stiamo riflettendo”.

Per domenica è prevista una cerimonia all’ingresso della miniera di San José, ma intanto c‘è chi si è avvantaggiato: José Henriquez, considerato il capo spirituale dei minatori.

“Sono libero e sono felice di essere qui – dice -, ringraziando Dio per essere di nuovo con la mia famiglia e perché la mia famiglia mi ha aspettato”.
I 33 minatori hanno ricevuto proposte di lavoro e anche regali: come vacanze gratis in Giamaica, biglietti per partite di calcio in Europa e visite alla casa di Elvis Presley.