ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, raffinerie in sciopero

Lettura in corso:

Francia, raffinerie in sciopero

Dimensioni di testo Aa Aa

Il settore dell’energia passa all’avanguardia nella lotta contro la riforma delle pensioni, in Francia.
Raffinerie e depositi di carburante sono in sciopero e i dipendenti hanno ingaggiato un confronto con la polizia, che riapre a forza gli impianti i quali vengono poi di nuovo bloccati.
I disagi nella distribuzione di carburante si aggiungono a quelli, già in atto, nei trasporti ferroviari e metropolitani che rendono quasi impossibili gli spostamenti per milioni di francesi.
Sono 12 le raffinerie sul territorio francese e tutte sono in sciopero. L’agitazione avvicina di ora in ora lo spettro di una grave penuria di carburante. File si sono già formate ai distributori di benzina, con gli automobilisti che temono di restare a secco.
“Ho chiesto un camion di rifornimento per domani – dice il gestore di un distributore -, mi hanno detto di no, le raffinerie sono bloccate”.
Interrotto anche l’oleodotto che alimenta gli aeroporti parigini, ma le autorità affermano che ci sono riserve almeno per due settimane.