ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan. Petraeus, la Nato ha facilitato movimenti dei taleban

Lettura in corso:

Afghanistan. Petraeus, la Nato ha facilitato movimenti dei taleban

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Alleanza Atlantica ha permesso l’accesso di responsabili taleban a Kaboul, in vista dei negoziati col governo afghano. Lo ha ammesso da Londra il comandante delle forze statunitensi e della Nato nel Paese, David Petraeus, confermando così le dichiarazione di un responsabile dell’Alleanza Atlantica.

Alleanza che aveva già affermato di essere pronta a sostenere il piano di riconciliazione del presidente Karzai.

“Lo abbiamo facilitato sapendo che non sarebbe stata tra le azioni più facili per un responsabile taleban entrare in Afghanistan e dirigersi a Kabul senza che la forza internazionale ne fosse a conoscenza e l’autorizzasse”, ha detto Petraeus.

Il 7 ottobre scorso il presidente afghano aveva inaugurato l’Alto Consiglio di pace, formato da 68 membri, con l’obiettivo di promuovere un processo di integrazione dei taleban. Karzai ha anche ammesso di essere impegnato da diverso tempo in negoziati segreti con i ribelli.

“Nessun dialogo con il governo”, è la linea ufficiale dei taleban. Dialogo che anche il Pakistan si è detto pronto a favorire e per il quale i miliziani pongono una precondizione: il ritiro delle truppe straniere dal Paese.