ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Seul preferisce lo status quo e lascia invariati i tassi

Lettura in corso:

Seul preferisce lo status quo e lascia invariati i tassi

Dimensioni di testo Aa Aa

La Banca Centrale della Corea del Sud ha scelto la politica dello status quo lasciando invariati i tassi. Un gesto che getta acqua sul fuoco sulle polemiche che hanno visto in prima linea i responsabili della politica monetaria in Giappone. A Tokio infatti non hanno gradito l’apprezzamento della moneta sudcoreana, lo won, nei confronti dello yen: una situazione dovuta, sottolineano al ministero delle finanze nipponiche, agli interventi della banca centrale di Seul. Cio che conta , fanno rilevare gli analisti, é evitare ad ogni costo la guerra delle monete alla vigilia della riunione del G20, l’ultima sotto la presidenza della Corea del Sud.
E intanto la Cina sta alla finestra. A Pechino infatti non sembrano affatto inclini a rivalutare lo yuan nonostante i ripetuti inviti da parte delle autorità americane . Il tasso d cambio con il dollaro non é fissato dal mercato, ma dalla Banca Centrale.