ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: all'Acropoli gli agenti sgomberano i precari

Lettura in corso:

Grecia: all'Acropoli gli agenti sgomberano i precari

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi in Grecia è arrivata in maniera violenta fino all’Acropoli. Reparti anti-sommossa hanno forzato un picchetto istituito da un gruppo di precari del ministero della Cultura.
I manifestanti sono lavoratori a tempo determinato cui è stato rifiutato il rinnovo del contratto.
La scadenza è imminente, il 31 ottobre. Si tratta di 320 persone che reclamano anche il pagamento dei salari arretrati. La protesta da ieri si era trasferita all’Acropoli ma questa mattina la polizia è intervenuta per sgomberare l’entrata e permettere l’accesso ai turisti.
Negli scontri sono stati anche lanciati lacrimogeni. Ci sono dei contusi tra i manifestanti e un numero imprecisato di fermati. Dall’inizio dell’anno il governo greco sta realizzando pesanti tagli alla spesa pubblica dopo l’intervento per evitare il fallimento di FMI e Unione Europea.