ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ahmandinejad eroe a Beirut. Israele in allarme

Lettura in corso:

Ahmandinejad eroe a Beirut. Israele in allarme

Dimensioni di testo Aa Aa

Accoglienza trionfale a Beirut, per la prima visita ufficiale di Ahmadinejad in Libano, dalla sua elezione nel 2005.

Calore che il presidente iraniano ha subito ricambiato promettendo il proprio sostegno, contro qualsiasi atto aggressivo da parte israeliana.

Affermazioni, che accompagnate dalla sigla di accordi commerciali su energia, trasporti e turismo, hanno suscitato l’indignazione di Washington e formazioni libanesi filo-occidentali.

Allarme, amplificato al confine meridionale con Israele, dove in giornata è atteso Ahmadinejad. Aree che ancora piangono le oltre 1200 vittime dell’offensiva scagliata nel 2006 dal movimento sciita Hezbollah e che ora gridano il loro sdegno contro Teheran.

Dalle alture del Golan, il ministro della difesa israeliano Ehud Barak ha criticato la visita, interpretandola come un aperto schieramento del Libano. Tensioni, ha detto, che Tel Aviv intende risolvere pacificamente, ma è pronta a fronteggiare in ogni maniera.