ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: 15enne ucciso, ergastolo al poliziotto

Lettura in corso:

Grecia: 15enne ucciso, ergastolo al poliziotto

Dimensioni di testo Aa Aa

Ergastolo per il poliziotto che due anni fa uccise un quindicenne ad Atene.
L’agente di polizia Epaminondas Korkoneas è stato riconosciuto colpevole di omicidio doloso, senza attenuanti, per aver sparato ad Alexandros Grigoropoulos.
Un secondo agente, Vassili Saraliotis, è stato condannato a 10 anni per complicità.

La difesa del poliziotto, che ora ricorrerà in appello, aveva sostenuto che la vittima e altri giovani avevano provocato gli agenti lanciando molotov contro di loro e che l’imputato aveva sparato in aria e non ad altezza d’uomo, ma entrambe le circostanze erano state smentite da testimoni.

La madre della vittima commenta: “La decisione della Corte ci ha dato totalmente ragione. La sentenza è il risultato di un processo doloroso per me, durante il quale è stata fatta luce su molti aspetti di questo crimine, un assassinio a sangue freddo, senza motivo.”

La donna fa sapere che perseguirà legalmente coloro che hanno dichiarato il falso e diffamato la memoria di suo figlio.
L’omicidio del 15enne aveva suscitato una lunga serie di proteste, sia pacifiche sia violente, che contribuirono alla caduta del governo di centrodestra di Costas Karamanlis.