ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kirghizistan, nazionalisti in testa

Lettura in corso:

Kirghizistan, nazionalisti in testa

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarebbero i nazionalisti di Ata-jourt ad aver avuto il maggior numero di voti alle elezioni legislative tenutesi ieri in Kirghizistan.

I risultati definitivi di uno scrutinio storico non saranno tuttavia conosciuti prima di due giorni. Sarà la prima volta che una Repubblica dell’Asia Centrale sceglie un governo ispirato ai principi della democrazia parlamentare.

Tuttavia i margini sono stretti, con i social-democratici e il partito Ata-Meken di centro sinistra a breve distanza. E la complessa sfida per formare un governo di coalizione alle porte. Le forze facenti capo a Rosa Utumbayeva, che ha guidato il Paese ad interim e adottato una nuova costituzione, spingono per creare una repubblica parlamentare.

Ma i dosordini che in aprile hanno portato alla caduta del regime di Kourmanbek Bakiev sono una ferita ancora aperta, soprattutto nella regione di Osh dove gli scontri tra kirghizi e la minoranza uzbeka hanno fatto la maggior parte delle vittime.