ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Premio a Forman. La città dei Lumière omaggia il regista di "Hair"

Lettura in corso:

Premio a Forman. La città dei Lumière omaggia il regista di "Hair"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un premio all’insieme dell’opera, per celebrarne il contributo alla storia del cinema. La città dei fratelli Lumière omaggia il regista Milos Forman e chiude così il sipario sulla seconda edizione del festival a loro dedicato.

“Ho la tentazione – ha detto Forman a Lione, facendo dal palco sfoggio del suo francese – di dividere la storia non in avanti e dopo Cristo, ma in avanti e dopo i Lumière”.

Riconoscimento che il festival, diretto da Thierry Fremaux e per l’appunto chiamato “Lumiere”, ha ricambiato riproponendo in sala il meglio della sua opera. Dal celebre “Amadeus” degli otto premi Oscar, al più recente “Larry Flint”, passando per capolavori come “Hair” e “Qualcuno volò sul nido del cuculo”.