ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cile: mercoledí la liberazione dei minatori

Lettura in corso:

Cile: mercoledí la liberazione dei minatori

Dimensioni di testo Aa Aa

Le operazioni per il salvataggio dei 33 minatori in Cile stanno per entrare nella fase finale. E’ iniziata la posa dei tubi d’acciaio che rivestiranno per precauzione i primi 96 metri del pozzo scavato da una speciale trivella. La perforazione ieri ha raggiunto gli uomini intrappolati.

La collocazione dei tubi serve ad evitare crolli nel tratto piú superficiale. Il resto del pozzo non ne ha bisogno, perché già abbastanza solido e adatto al passaggio della cabina, che prima porterà giú un infermiere e un tecnico, poi metterà in salvo tutti, uno ad uno, a partire da mercoledí.

I minatori, nel frattempo, hanno allargato, con un’esplosione controllata, lo sbocco finale del tunnel, mentre, attraverso un altro pertugio piú piccolo, stanno mandando in superficie i loro effetti personali e i regali ricevuti da tutto il mondo durante questi due mesi.

L’attenzione che il loro caso ha suscitato è senz’altro servita ad accelerare la loro liberazione, ma la presenza di ben 700 giornalisti è diventata difficile da gestire.