ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Afghanistan, operatrice inglese uccisa dai rapitori


Afghanistan

Afghanistan, operatrice inglese uccisa dai rapitori

Linda Norgrove aveva 36 anni e lavorava per una Ong statunitense. Era stata rapita in Afghanistan a fine settembre. Dalle prime ricostruzioni sembra che sia stata uccisa dai suoi stessi sequestratori nella provincia orientale di Kunar, durante il tentativo di liberarla da parte delle forze di polizia.

‘‘La responsabilità di questo tragico esito è dei rapitori. Dal momento che la vita di Linda era in continuo e grave pericolo, dato che la trattenevano, e dato l’enorme pericolo che correva, si è deciso che la migliore cosa da fare per per assicurare la sua salvezza era di tentare di liberarla’‘.

La forza Nato e l’esercito afghano hanno fatto tutto il possibile per salvare l’operatrice umanitaria britannica ha detto il generale David Petraeus, comandante delle forza internazionale in Afghanistan.

La morte di Linda si aggiunge a quella dei quattro militari italiani uccisi nella provincia meridionale di Farah.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Ungheria: ambientalisti, danni dureranno molti anni