ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Moscoviti riuniti per anniversario morte Anna Politkovskaya

Lettura in corso:

Moscoviti riuniti per anniversario morte Anna Politkovskaya

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di moscoviti si sono riuniti per ricordare Anna Politkovskaya nel quarto anniversario del suo assassinio. La giornalista del quotidiano d’opposizione “Novaya Gazeta”, molto impegnata sul fronte dei diritti umani, fu uccisa il 7 ottobre del 2006. Nei suoi scritti aveva duramente criticato l’allora presidente Vladimir Putin e condannato la politica di Mosca in Cecenia.

“Anna Politkovskaya – commenta un’attivista – ha lavorato molto nel Caucaso settentrionale, soprattutto in Cecenia. Lì ci sono ancora attivisti per i diritti umani…Ma dopo che anche Natalia Estemirova è stata uccisa, non molti. Hanno paura di lavorare là”.

Fiori e candele sono stati deposti davanti al condominio in cui viveva la giornalista. La donna fu assassinata nell’ascensore del palazzo, mentre stava rientrando a casa. Vicino al corpo la polizia trovò una pistola e quattro bossoli.

I suoi sostenitori denunciano la mancanza di progressi nelle indagini e chiedono giustizia. Luce deve essere ancora fatta sul o sui mandanti dell’omicidio e sul killer. Funzionari russi hanno riferito che sono state scoperte nuove informazioni sul caso e che l’inchiesta è stata prolungata.