ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Cile verso l'ora X. Forse in giornata il contatto con gli operai

Lettura in corso:

Il Cile verso l'ora X. Forse in giornata il contatto con gli operai

Dimensioni di testo Aa Aa

Non più giorni, ma ore. Tanto ormai separerebbe le trivelle dai 33 operai, da oltre due mesi intrappolati in Cile a 700 metri di profondità.

Un sempre più febbrile countdown che ha richiamato alla miniera di San José media da ogni angolo del pianeta.

Nessuno vuole perdere “l’ora X” che il Ministro per le risorse minerarie Laurence Goldborne non esclude possa scoccare addirittura in giornata. “Abbiamo ripreso a scavare – ha detto – e possiamo ora sperare di raggiungerli sabato. Se non saremo costretti a sostituire la punta della trivella, forse anche prima”.

Principale interrogativo resta ora se rinforzare o meno con una gabbia d’acciaio le pareti del pozzo da cui saranno estratti. Investimento in sicurezza che allontanerebbe tuttavia il momento in cui i trentatre rivedrebbero la luce del sole. E rischierebbe peraltro di far mancare spettacolo e riflettori, proprio al presidente cileno Sebastian Pinera, dal 17 ottobre impegnato in un viaggio in Europa.