ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Slitta il primo processo civile a detenuto di Guantanamo

Lettura in corso:

Slitta il primo processo civile a detenuto di Guantanamo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esclusione di un testimone chiave fa slittare l’inizio del primo processo civile ad un ex detenuto di Guantanamo. Il tanzaniano Ahmed Ghailani tornerà in tribunale a New York il prossimo 12 ottobre. Il testimone chiave era stato indicato da Ghailani sotto tortura, uno strumento illegale dunque non ammissibile in un tribunale civile.

L’avvocato del presunto terrorista:
“Oggi la Costituzione ha vinto, un plauso alla Corte per il suo coraggio e il rispetto della legge”.

Tra i capi d’imputazione per Ghailani l’aver partecipato all’attentato all’ambasciata Usa a Nairobi nel 1998. L’eliminazione dei tribunali militari speciali dell’era Bush per giudicare i presunti terroristi rappresenta per Washington una sfida di civiltà ma sta aprendo un ginepraio giuridico che i repubblicani sono pronti a sfruttare sul piano politico.