ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ungheria: squadre di soccorso al lavoro per arginare i fanghi tossici

Lettura in corso:

Ungheria: squadre di soccorso al lavoro per arginare i fanghi tossici

Dimensioni di testo Aa Aa

Le squadre dei soccorritori tentano di ripulire i villaggi colpiti dal fango tossico fuoriuscito ieri da una fabbrica d’alluminio nell’ovest dell’Ungheria.
Gli acquedotti sono stati chiusi e la popolazione sarà rifornita di acqua imbottigliata. Le autobotti stanno raggiungendo la zona di Kolontar, epicentro del disastro che ha fatto 4 morti mentre altre 3 persone risultano disperse.
Le immagini dall’alto mostrano quanto sia estesa la chiazza che ha invaso anche i campi e le falde acquifere e che si possa presto riversarsi anche nel Danubio.
Le persone ricoverate negli ospedali sono una sessantina ma il fango contiene piombo e varie sostanze cancerogene. Gli effetti sulla popolazione potrebbero essere letali.
Chi pero’ ha avuto la casa distrutta dalla marea rossa ora non puo che affrontare l’emergenza cercando di salvare il salvabile.
La fabbrica dopo l’incidente di ieri non aveva interrotto la produzione. Lo ha fatto solo stamattina dopo il richiamo delle autorità.