ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UK: Cameron difende le misure di austerity

Lettura in corso:

UK: Cameron difende le misure di austerity

Dimensioni di testo Aa Aa

David Cameron difende il proprio piano di austerity. Il premier britannico prevede di tagliare, dal 2013, l’assegno familiare per i nuclei in cui l’unico genitore
che lavora guadagna più di 44 mila sterline all’anno (oltre 50mila euro). Un provvedimento che riguarderà più del 10 percento delle famiglie britanniche.

“Penso – dice una mamma – che tutto ciò sia una vergogna. È bello avere soldi su cui fare affidamento ogni mese, mentre io non sono al lavoro …quindi – sì – è triste …”.

“Lei perderà il bonus – chiede una giornalista – ma la sua amica no. Le sembra un po’ ingiusto?”

“Si – risponde la donna – perché siamo sostanzialmente nella stessa situazione…”.

La mancata erogazione del sussidio consentirebbe
un risparmio annuale di un miliardo di sterline, (circa 1 miliardo e 150 milioni di euro) su un deficit di bilancio che ammonta a 150 miliardi di sterline (più di 171 miliardi di euro). Così il premier sulla prospettiva di nuovi tagli:

“Non sto dicendo che sarà facile – sostiene il
premier Cameron” come abbiamo visto questa settimana per i bonus bebè. Ma è corretto che chi ha le spalle più larghe debba sopportare un carico maggiore”.

Intanto alla critica non è sfuggito il costo del vestito indossato dalla moglie del premier a Birmingham: 750 sterline. Esattamente la metà dell’importo di ogni assegno familiare che suo marito taglierà.