ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Europa, resta l'allerta terrorismo

Lettura in corso:

Europa, resta l'allerta terrorismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Resta alta l’allerta terrorismo in Europa. Dopo una serie di falsi allarmi nelle stazioni della metropolitana e alla Tour Eiffel, la Francia si interroga sull’utilità o meno d’informare il pubblico sulla possibilità di attacchi.

C‘è anche chi nota un approccio differente, in materia, tra le due sponde dell’Atlantico.
“Gli americani agiscono subito – dice Peter Neumann, professore al king’s College di Londra – quando vengono a conoscenza di eventuali attacchi e hanno la tendenza a intervenire prima rispetto alle autorità europee, che forse tendono ad aspettare un po’ di più, lasciando che l’organizzazione degli attacchi prosegua per poter individuare altri sospetti partecipanti”.
La Germania è uno dei Paesi indicati dal Dipartimento di stato americano come possibile teatro di un’azione terroristica.

Ma il ministro dell’interno Thomas de Maizière, pur confermando l’allerta, cerca di non suscitare allarmismi: “Non ci sono attualmente indizi concreti che confermino l’imminenza di un attacco contro la Germania”.
Cittadini tedeschi e britannici sarebbero tra i guerriglieri in addestramento in Pakistan colpiti negli ultimi giorni da operazioni condotte con aerei senza pilota americani.