ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: restituiti poteri al presidente

Lettura in corso:

Ucraina: restituiti poteri al presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Più poteri al presidente Viktor Ianukovich, insediatosi in Ucraina lo scorso febbraio.

La Corte costituzionale ha cancellato infatti la riforma del 2004 che ne limitava le prerogative a vantaggio del premier e del parlamento.

La sentenza ha scatenato le proteste dell’opposizione che chiede di tornare alle urne: “Visto che sono stati eletti sulla base di una costituzione che non esiste più”, ha dichiarato Sergiy Vlasenko, “il presidente e i ministri dell’esecutivo dovrebbero dimettersi, il parlamento sciogliersi e nuove elezioni dovrebbero essere indette a breve”.

Rispetto la decisione della Corte, ha detto dal canto suo il presidente, sostenuto da Mosca nella lotta contro il rivale ed ex capo di stato
Viktor Yushenko.

Proprio quest’ultimo aveva fatto approvare la riforma sull’onda della rivoluzione arancione, una protesta contro le difficili condizioni di vita e il potere corrotto per un futuro a fianco dell’Europa.