ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ecuador: il presidente Correa liberato dai militari dopo violenti scontri con i poliziotti golpisti

Lettura in corso:

Ecuador: il presidente Correa liberato dai militari dopo violenti scontri con i poliziotti golpisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Correa libero. I golpisti sono stati sconfitti dopo un’ora di violenti scontri a fuoco.
Il presidente ecuadoriano sequestrato dai poliziotti ribelli è stato scortato fino al palazzo presidenziale e si è rivolto alla folla dei suoi sostenitori che subito si era mobilitata per scongiurare il colpo di stato.

“E’ stato il giorno più difficile della mia presidenza – ha confessato ancora turbato dalla drammatica esperienza – come si possono definire poliziotti coloro che sparano gas lacrimogeni sui civili?”

Correa stesso era stato colpito da un lacrimogeno sparato da un poliziotto mentre tentava di sedare la protesta degli agenti. Il presidente era sceso tra di loro poi si era scatenato un parapiglia. Correa era finito in ospedale ma i poliziotti si erano radunati attorno all’edificio di fatto prendendolo in ostaggio.
Il pronunciamento a favore del presidente da parte dei vertici militari ha poi portato all’intervento armato che ha risolto la situazione anche se negli scontri è morto un agente e si contano diversi feriti.