ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

India. Il sito religioso conteso di Ayodhya verrebbe diviso

Lettura in corso:

India. Il sito religioso conteso di Ayodhya verrebbe diviso

Dimensioni di testo Aa Aa

Il sito religioso conteso di Ayodhya in India verrebbe equamente diviso fra mussulmani, induisti e altre comunità religiose, secondo una fonte locale. Le modalità della divisione verrebbero decise più tardi. Se venisse confermata la notizia, con una decisione giudiziaria salomonica si chiuderebbe così una disputa durata per oltre sessant’anni e che ancora oggi crea grande tensione nel paese.

Dopo la sentenza la polizia pattuglia ancora le strade, in tutto lo stato dell’Uttar Pradesh sono stati schierati 200mila soldati per prevenire disordini. In quell’area non è più possibile neanche l’invio di SMS collettivi: il governo tenta di evitare l’uso dei cellulari per organizzare manifestazioni di protesta.

Il premier Manmohan Singh, il Partito del Congresso e i principali canali televisivi avevano tutti lanciato un appello alla calma. Ad Ayodhya, nello stato settentrionale dell’Uttar Pradesh, si sono già svolti gravissimi incidenti nel 1992, con un bilancio di oltre 2mila morti.

I radicali indù distrussero una moschea risalente al XVI secolo per poter costruire al suo posto un tempio dedicato a Rama. Secondo la tradizione induista, infatti, il dio sarebbe nato in quel luogo.