ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oggi sciopero generale in Spagna contro i tagli alla spesa

Lettura in corso:

Oggi sciopero generale in Spagna contro i tagli alla spesa

Dimensioni di testo Aa Aa

Oggi la Spagna intera si ferma. E’ il primo sciopero generale nel Paese da 8 anni a questa parte, il primo dell’epoca Zapatero. A lanciare l’appello alla protesta i due principali sindacati, l’Unione Generale Lavoratori (Ugt) e la Confederazione Sindacale delle Commissioni Operaie (Ccoo). Alla base della mobilitazione, la ferma opposizione delle organizzazioni sindacali nei confronti delle misure intraprese dal governo per ridurre il deficit eccessivo. E la giornata si annuncia critica. Il leader della Ugt José Ricardo Martìnez ha avvertito:

“I servizi minimi su cui non c‘è stato accordo, per cui non abbiamo firmato, non verranno assicurati”.

A rischio dunque anche il 25% di servizi garantiti per autobus, treni locali, metropolitana. Nel mirino dei sindacati il congelamento delle pensioni, degli stipendi pubblici, il taglio della spesa sociale. In particolare la diminuzione da 45 a 33 giorni di salario garantito per ogni anno lavorato a chi perde il posto. A dare la cifra del clima di tensione sociale nella penisola, le proteste dei minatori che incendiano le Asturie.