ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo in Olanda: Wilders sosterrà il governo

Lettura in corso:

Accordo in Olanda: Wilders sosterrà il governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Restano da chiarire i dettagli, e non è poca cosa. Ma, dopo 111 giorni di trattative, un accordo di base c‘è e apre la strada al primo governo di minoranza che i Paesi Bassi abbiano avuto dal 1939.

Un governo di centro destra con l’appoggio esterno di Gert Wilders, il leader del partito xenofobo PVV che ha fatto dei proclami anti-Islam il suo manifesto.

“Appena qualche anno me ne stavo da solo in parlamento come unico membro del Gruppo Wilders. Oggi invece il nostro partito ha una grande influenza: il governo ha bisogno del nostro sostegno per stare in piedi”.

Quali concessioni abbiano sottoscritto i liberali del probabile futuro premier Mark Rutte, e i cristiano democratici di Maxime Verhagen, in cambio dell’appoggio di Wilders, ancora non è chiaro.

Ma ci sono indicazioni circa un taglio alla spesa per l’integrazione degli immigrati: segno che Wilders intende passare all’incasso.