ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cile, passo avanti nel salvataggio dei minatori

Lettura in corso:

Cile, passo avanti nel salvataggio dei minatori

Dimensioni di testo Aa Aa

La grande operazione di salvataggio dei 33 minatori cileni imprigionati a 700 metri di profondità ha fatto un importante passo in avanti. Sono arrivate le armature metalliche che serviranno a consolidare i pozzi entro i quali i minatori saranno sollevati, uno a uno, per essere riportati in superficie.

Un ulteriore elemento di speranza per i parenti. “Ci rende felici vedere i camion che trasportano questi enormi tubi – dice Gaston Henriquez, che ha un fratello sotto terra -. Ci fa sentire più vicini al momento cruciale. Sappiamo che sono gli ultimi giorni di prigionia per i nostri cari”.

Sabato era arrivata la capsula che servirà al trasporto dei minatori quando i pozzi saranno terminati. Il programma prevede il ritorno in superficie nei primi giorni di novembre.

I 33 minatori sono bloccati in profondità dal 5 agosto scorso, quando si verificò un crollo nella miniera di San Josè.