ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arrivata a San José capsula per estrarre i minatori

Lettura in corso:

Arrivata a San José capsula per estrarre i minatori

Dimensioni di testo Aa Aa

È arrivata alla miniera di San José la capsula con la quale i 33 minatori cileni torneranno in superficie. Ad accoglierla c’erano i parenti, pronti per la fase finale di un dramma iniziato il 5 agosto e che le autorità del Cile sperano di concludere entro inizio novembre. 
 
È una specie di gabbia di ferro, pesa 420 chili, e ha un diametro di circa 50 centimetri: “Questa capsula è dotata di ossigeno – spieha il ministro per le Miniere Laurence Golborne -, di un sistema di comunicazione e di un meccanismo che, in caso di emergenza, permette di staccare la parte inferiore e calarla separatamente rispetto a quella superiore”.
 
I minatori, nel frattempo, cercano di resistere. Prima della loro risalita, alcuni soccorritori e medici li raggiungeranno a 700 metri di profondità per verificare il loro stato di salute e prepararli. Poi, uno a uno, saranno ricondotti in superficie con la capsula attraverso uno dei tre pozzi scavati dalle trivellatrici. L’operazione dovrebbe durare da mezz’ora a un’ora e mezzo per ognuno di loro.