ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, polemiche per l'esecuzione di Teresa Lewis

Lettura in corso:

Usa, polemiche per l'esecuzione di Teresa Lewis

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esecuzione di Teresa Lewis solleva polemiche negli Stati Uniti. Polemiche particolarmente accese perché si tratta di una donna, madre e nonna, a cui è stata tolta la vita con un’iniezione letale.
La difesa ha sempre sostenuto che il basso quoziente d’intelligenza della condannata, al limite dell’infermità mentale, avrebbe dovuto suggerire una pena alternativa.
“Stanotte – dice l’avvocato Jim Rocap – la macchina della morte della Virginia ha spento il bello, infantile, amorevole spirito umano di Teresa Lewis. Per la sua famiglia e i suoi amici, per i suoi compagni di prigionia, per le migliaia di sostenitori in Virginia, negli Stati Uniti e nel mondo, la sua morte è una perdita tragica”.
Teresa Lewis è stata condannata alla pena di morte per avere organizzato l’omicidio del marito e del figliastro allo scopo di riscuotere un’assicurazione. Aveva ingaggiato due uomini per il delitto, i quali sono stati condannati all’ergastolo.
Ci sono altre 60 donne nei vari bracci della morte degli Stati Uniti, quasi tutte per omicidi commessi tra le mura domestiche.