ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Freedom Flottilla: Israele violò diritti umani per Commissione Onu

Lettura in corso:

Freedom Flottilla: Israele violò diritti umani per Commissione Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Omicidio volontario, tortura, trattamenti inumani. Sono i crimini di cui sarebbe imputabile Israele per l’assalto alla Flottilla filo-palestinese diretta a Gaza, a fine maggio, secondo la commissione d’inchiesta del Consiglio dei Diritti Umani dell’Onu.

Il blitz delle forze speciali dello Stato ebraico sulla Mavi Marmara aveva causato la morte di 9 attivisti turchi. L’imbarcazione era la più grande di un gruppo di navi che intendeva portare nella Striscia di Gaza aiuti umanitari, infrangendo dunque il blocco imposto da Israele.

Secondo il rapporto della Commissione delle Nazioni Unite pubblicato ieri le forze armate “hanno rivelato un livello inaccettabile di brutalità tradottosi in gravi violazioni dei diritti umani”. Ora la Commissione chiede a Israele di collaborare per perseguire i militari colpevoli, la cui identificazione era resa impossibile dai passamontagna.