ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Iran 12 morti in un attentato

Lettura in corso:

In Iran 12 morti in un attentato

Dimensioni di testo Aa Aa

Attentato in Iran nel giorno del trentesimo anniversario della guerra con l’Iraq. Un’esplosione nel corso di una parata militare ha provocato almeno 12 morti e una sessantina di feriti a Mahabad, nel nord-ovest del paese.

La maggior parte delle vittime sono donne e bambini perché la bomba a tempo è scoppiata nella zona riservata al pubblico femminile:

Dopo lo scoppio tutte si sono messe a correre via – racconta una superstite – Quando io ho cercato di farlo mi sono accorta che non potevo muovere le gambe”.

“Tante persone sono morte o sono rimaste ferite, tanti bambini – aggiunge un’altra donna – La bomba è esplosa proprio vicino a me”.

Mahabad si trova al confine con l’Iraq, in una regione a maggioranza curda e caratterizzata da tensioni etniche. Per il governatore Vahid Jalalzadeh – la matrice dell’atto terroristico è esterna:

“L’inchiesta porta a una responsabilità estera. Sfortunatamente gli statunitensi e i loro alleati sono presenti in quell’area e il loro sostegno ai controrivoluzionari è provato”.

L’ordigno è scoppiato a 50 metri dal palco delle autorità. Le mogli di due alti ufficiali dell’esercito figurano fra i morti. Non ci sarebbero invece vittime fra i militari che sfilavano, né fra le personalità che assistevano alla manifestazione.