ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ahmadinejad: con Stati Uniti sarebbe guerra "senza limiti"

Lettura in corso:

Ahmadinejad: con Stati Uniti sarebbe guerra "senza limiti"

Dimensioni di testo Aa Aa

Una guerra con gli Stati Uniti sarebbe “senza limiti”. Parola di Mahmoud Ahmadinejad. Sottotono di fronte all’Assemblea generale, a tutto campo davanti ai media statunitensi a margine del vertice Onu, il presidente iraniano ha lanciato un duro monito a Israele e Stati Uniti affinché desistano dal colpire gli impianti nucleari di Teheran.

Rispondendo a una domanda sulla possibilità di un attacco aereo israeliano sostenuto da Washington, Ahmadinejad ha detto che sarebbe considerato un “atto di guerra” e ha aggiunto che gli Stati Uniti non sono preparati a gestirne le conseguenze.

Tutto questo, mentre dall’Iran – al centro della disputa sul nucleare – è arrivata la notizia della consegna alla Guardia Rivoluzionaria di una batteria di nuovi missili terra-terra con sistema di controllo più sofisticato per colpire obiettivi terrestri. A consegnare ai pasdaran una nuova versione dei Fateh-110 il ministro della Difesa di Teheran, che ha specificato l’intenzione di perfezionarli ulteriormente.