ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero a Praga, invaso il Ministero degli Interni

Lettura in corso:

Sciopero a Praga, invaso il Ministero degli Interni

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli statali in sciopero a Praga invadono il ministero degli Interni della Repubblica ceca.

Poliziotti, medici, vigili del fuoco, soldati, un corteo lungo 3 chilometri contro l’austerity del governo di centro destra e i tagli agli stipendi, dal 10 al 40 per cento.

“Siamo qui oggi perché il governo ceco vuole diminuire lo stipendio dei lavoratori del pubblico impiego”, dice un manifestante, “Misure che non ci piacciono e che intendiamo respingere”.

“Penso che il governo dovrebbe ridurre il proprio, di stipendio”, commenta una cittadina, “non il nostro. È una vergogna”.

Ma per la coalizione al governo dal maggio scorso la priorità è ridurre l’indebitamento e riportare il deficit al 3 per cento del Pil entro il 2013.

E giovedì sciopera anche la Francia, stavolta contro l’innalzamento dell’età pensionabile da 60 a 62 anni.