ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obiettivi Onu, il ruolo dell'Unione europea

Lettura in corso:

Obiettivi Onu, il ruolo dell'Unione europea

Dimensioni di testo Aa Aa

Il ruolo dell’Unione Europea nella cooperazione allo sviluppo è al centro della seconda giornata dell’Onu sugli obiettivi del millennio.
Con 49 miliardi di euro annui, l’Unione è di gran lunga il più importante donatore del mondo, ma spesso il suo operato è sotto accusa per la scarsa efficacia degli aiuti erogati.

“La comunità internazionale si è posta degli obiettivi importanti, dieci anni fa – ha detto il cancelliere tedesco Angela Merkel -. Sfortunatamente, oggi bisogna riconoscere che non riusciremo a raggiungere questi obiettivi, che restano però ancora validi. Occorre continuare a lottare per soddisfarli”.
L’Unione ha messo sul piatto un miliardo di euro di aiuti in più; e ha ribadito il suo impegno a destinare alla cooperazione lo 0,7per cento del reddito interno lordo.

“Che si tratti della Francia, della Germania o della Commissione europea – secondo l’inviata di euronews Valérie Gauriat -, le mura dell’Onu hanno risuonato delle buone intenzioni dell’Unione europea, che si definisce campione della cooperazione allo sviluppo. Ciò non toglie che i Paesi poveri continuano a essere scettici sull’efficacia degli aiuti che si perdono nei meandri di numerosi intermediari”.