ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: protesta a oltranza dei camionisti

Lettura in corso:

Grecia: protesta a oltranza dei camionisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Davanti al parlamento greco esplode la rabbia di migliaia di camionisti contro la liberalizzazione dei trasporti, attualmente al vaglio dei deputati.

Lanci di bottiglie, qualche petardo e molti insulti ma la polizia ha riportato la calma.

Una protesta lunga nove giorni per chiedere una transizione più morbida per l’abolizione delle licenze e l’apertura del settore alla concorrenza.

Gli autostrasportatori annunciano guerra a oltranza e un sit in permanente, finché il governo Papandreu non accoglierà le loro richieste.

“Non cederemo, non lasceremo i nostri camion. Rimarremo qui”, dice un manifestante, “O mollano loro o molliamo noi. Che decidano: o noi o loro”.

Oltre 1000 Tir intanto continuano l’assedio di Atene e Salonicco. In tutto il paese, fermi migliaia di veicoli.

Ma il governo ha già risposto che non cederà: l’austerity è la via obbligata per avere gli aiuti internazionali e salvare il paese dalla bancarotta.