ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bicentenario del Cile: festa sottoterra per i 33 minatori

Lettura in corso:

Bicentenario del Cile: festa sottoterra per i 33 minatori

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel giorno del Bicentenario dell’indipendenza, il Cile ha festeggiato con sobrietà, prudenza ma anche ottimismo. Perchè questo è lo spirito dei 33 minatori intrappolati dal 5 agosto a 700 metri di profondita’ nel cuore del deserto dell’Atacama. Insieme ai familiari in superficie ieri a mezzogiorno in punto i lavoratori hanno cantato l’inno nazionale. Una cerimonia semplice ma piena di speranza.

I 33 operai non si perdono d’animo: sono stati quasi raggiunti da una perforatrice ma ci vorrà ancora qualche settimana per allargare il buco dal quale potranno uscire. Forse saranno fuori entro i primi di novembre, ha dichiarato il presidente Sebastain Pinera assicurando che verrà fatto tutto il possibile per portarli in salvo. “ Il mio pensiero va proprio a loro spero di riceverli presto nel palazzo presidenziale”.

E’ una corsa contro il tempo, i lavori di recupero non si sono fermati neppure ieri giorni di festa nazionale. Mentre in tutto il paese si svolgevano le tradizionali cerimonie commemorative, ai margini della miniera San Jose’ si trivellava.