ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'uragano Karl si dirige verso il Messico

Lettura in corso:

L'uragano Karl si dirige verso il Messico

Dimensioni di testo Aa Aa

La costa messicana a nord di Veracruz sta per essere investita dall’uragano Karl, una settimana dopo le forti piogge che hanno inondato gran parte della regione.
Le conseguenze rischiano di essere tragiche per una popolazione già provata dall’alluvione: almeno venticinque i morti negli ultimi giorni e un milione i sinistrati nel Messico sud-orientale.
Con venti a oltre 140 chilometri orari, Karl è passato ieri dalla classificazione di tempesta tropicale a quella di uragano. Si sta rafforzando nel suo cammino verso ovest ed è destinato a toccare terra tra la città costiera di Tuxpan e il terminale petrolifero di Poza Rica.
Karl è il terzo ciclone tropicale di un a stagione che si annuncia particolarmente violenta nell’Oceano Atlantico e nei Caraibi. Dietro di lui, le tempeste Julia e Igor si stanno già formando ma sono ancora lontane dalle coste.
Ieri l’uragano ha attraversato la penisola messicana dello Yucatan ma senza provocare gravi danni. Ha risparmiato le installazioni petrolifere del Golfo e anche la stazione balneare di Cancun che ospiterà a fine novembre una conferenza delle Nazioni Unite sul surriscaldamento climatico.