ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ayatollah Khamenei lancia un appello all'unità dei dirigenti iraniani

Lettura in corso:

L'Ayatollah Khamenei lancia un appello all'unità dei dirigenti iraniani

Dimensioni di testo Aa Aa

Mettere da parte le differenze e far sfoggio di coesione per assicurarsi il sostegno del pubblico, questo l’appello del leader supremo rivolto ai clerici e ai politici. L’Ayatollah non ha mancato poi di ribadire il suo sostegno al presidente Mahmoud Ahmadinejad dicendo che negli ultimi vent’anni questo sostegno non è mai venuto a mancare.

Questi commenti giungono nel momento in cui l’ex presidente Rafsanjani nei giorni scorsi ha criticato Ahmadinejad per aver sottovalutato l’impatto delle sanzioni imposte dalle Nazioni Unite.

Un altra crepa nelle relazioni interne dell’elite governativa iraniana è venuta in superficie con il caso della liberazione dell’ostaggio statunitense. Sarah Shourd è stata rilasciata dopo un anno di prigionia ma Ahmadinejad che voleva essere al suo fianco è stato bloccato dai giudici iraniani.

Ulteriore segno di nervosismo, le forze di sicurezza sono penetrate mercoledì sera negli uffici del capo dell’opposizione Mir Hossein Mussavi, setacciando i suoi archivi informatici. L’opposizione ha denunciato anche l’arresto del responsabile dell’ufficio saccheggiato.