ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: reazioni al divieto definitivo del burqa

Lettura in corso:

Francia: reazioni al divieto definitivo del burqa

Dimensioni di testo Aa Aa

Prime reazioni dopo il via libera del Parlamento francese alla legge che mette al bando il burqa nei luoghi pubblici e in tutto il territorio nazionale.

La Francia, con il progetto belga arenato in una crisi politica, resta il solo e il primo stato europeo a vietare il velo integrale islamico.

Forte il disagio espresso dalla comunità musulmana. E da Bruxelles le critiche parlano di limitazione della libertà individuale inconciliabile con i valori europei.

“Anche se so che è una scelta delle donne”, commenta una francese, “penso che sia duro per loro e per noi che siamo di fronte”.

“Mi disturba rispetto all’immagine femminile”, aggiunge un altro cittadino,“provo sempre una sensazione di imprigionamento. Ma è dura, visto che si tratta di altre culture, è un tema sociale importante”.

Non tutti concordano: “Penso che sia molto rumore per nulla”, dice un’altra donna, “Non riguarda poi così tante persone”.

Tra sei mesi, in vigore multe da 150 euro per chi porta il velo, fino a 30 mila o il carcere per chi lo impone. Sempre che la Corte costituzionale non contesti il provvedimento.