ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medio Oriente: Mitchell ottimista sui negoziati di pace

Lettura in corso:

Medio Oriente: Mitchell ottimista sui negoziati di pace

Dimensioni di testo Aa Aa

I negoziati di pace per il Medio Oriente sotto l’egida americana continuano nel senso giusto. Sono un passo in più verso l’obiettivo comune: due stati per due popoli entro un anno.

Lo scoglio più grosso, gli insediamenti israeliani nei terroriti occupati e la moratoria in scadenza a fine settembre.

È quanto lascia trapelare l’inviato americano George Mitchell, mentre è in corso il secondo round delle trattative tra israeliani e palestinesi a Sharm el-Sheikh.

È necessario creare un clima propizio al dialogo, un compromesso va trovato: da un lato un prolungamento della moratoria, dall’altra misure palestinesi in contropartita.

L’incontro odierno è stato fissato nell’ambito della ripresa dei negoziati diretti, il 2 settembre scorso a Washington, primo di una serie di aggiornamenti quindicinali.